Monte Sant'Angelo, Scalinata di Torre dei Giganti. L'ARCI: «Nessuno ha intenzione di bloccare i finanziamenti a patto che i lavori vengano eseguiti come restauro ed a regola d'arte preservando architetura e storia»

nota dell'Arci Nuova Gestione - Monte Sant’Angelo.

«Il giorno 30 Giugno 2023 si è svolta l'assemblea pubblica organizzata dalle associazioni promotrici, Legambiente, Arci Nuova Gestione, Lega Consumatori e Un Monte di Idee, con gli esperti che sono intervenuti in apertura, l’architetto Gianfranco Piemontese e lo storico Giuseppe Piemontese per discutere del futuro della scalinata monumentale in pietra di Monte Sant'Angelo di Via Torre Dei Giganti ed altri lavori previsti, già città Unesco, candidata a Capitale della Cultura Italiana 2025 e designata a Capitale della Cultura di Puglia per il 2024, scalinata che è interessata ad un progetto di "riqualificazione" e non di "restauro" come ci si potrebbe aspettare vista l'importanza storica dichiarata anche dagli stessi storici ed architetti presenti.

QUI LA DIRETTA FACEBOOK

Nei numerosi interventi da parte della popolazione quello che riteniamo mettere in risalto è di Daniele Castellazzi turista ed ingegnere dell'ufficio tecnico di San Felice Sul Panaro (Modena) che ha effettuato un pò di precisazioni sia come tecnico che come turista del quale abbiamo apprezzato sia il lato tecnico in cui incitava il comune a fare un lavoro di "restauro" e non di "ristrutturazione", perchè le parole sono importanti avendo un senso differente come lo è la "riqualificazione" termine troppo generico in cui non vi è chiarezza e sia il punto di vista turistico dove un turista si aspetta di vedere l'aspetto reale del paese e non quello "riqualificato", per cui incitava a lasciare intatti scorci che rendono l'idea al turista di quale sia la sua vera natura, essenza ed aggiungiamo la sua anima.

CLICCA QUI E FIRMA LA PETIZIONE

La disponibilità e l'apertura alle critiche mosse dalla popolazione da parte dell'assessore ai lavori pubblici speriamo che possa essere condivisa da parte di tutta l'amministrazione nell'attuazione del progetto in cui deve essere rispettata la volontà popolare espressa durante l'assemblea al di là dei finanziamenti ottenuti che nessuno ha intenzione di bloccare, sia i lavori che i finanziamenti, a patto che vengano eseguiti come restauro ed a regola d'arte preservando e conservando sia l’aspetto architettonico che di valore storico con l’utilizzo degli stessi materiali (vedi pietra calcarea di Monte) della stessa scalinata Via Torre Dei Giganti e questo vale per tutti gli interventi previsti nella “Buffer Zone” UNESCO.

QUI IL VIDEO MESSAGGIO DELL'ASSESSORE GIOVANNI VERGURA

Siamo consapevoli che se vi è la volontà politica siamo certi che si troveranno tutte le soluzioni, compresa la pietra calcarea di Monte Sant'Angelo, in modo da non deturpare e depauperare un bene culturale che viene riconosciuto tale da tutta la popolazione».

FOCUS

- Monte Sant'Angelo, Scalinata di Torre dei Giganti. Non distruggetela anche storicamente

- Monte Sant'Angelo, Scalinata di Torre dei Giganti. Il “NO” dell’Arci Nuova Gestione ai lavori di ristrutturazione

- Monte Sant'Angelo, Scalinata di Torre dei Giganti. Parte integrante delle mura antiche

- Monte Sant'Angelo, Scalinata di Torre dei Giganti. Italia Nostra al Sindaco: «Si adottino soluzioni innovative e rispettose dell'identità territoriale»

- Monte Sant'Angelo, Scalinata di Torre dei Giganti. Non si perda un’identità. Firma la petizione

- Monte Sant'Angelo, Scalinata di Torre dei Giganti. “Un finanziamento non vale la distruzione di un simbolo”. I Cinque Stelle di Monte puntualizzano

- Monte Sant'Angelo, Scalinata di Torre dei Giganti. "Oltre le Scale", l'assemblea pubblica sulle perplessità future

- Monte Sant'Angelo, Scalinata di Torre dei Giganti. M5S: «Storia di una scalinata che non va demolita»

- Monte Sant'Angelo, Scalinata di Torre dei Giganti. Prof. Piemontese: «Monte senza cultura, senza la conoscenza e la valorizzazione dei Beni culturali non ha futuro»

- Monte Sant'Angelo, Scalinata di Torre dei Giganti. I riflettori restano accesi, anche nel largo Tomba di Rotari

Read 1122 times
Share this article

About author

Redazione

BANNER 2   News Gargano 1150x290

FABS2022 long animate

 

 

Top
Этот шаблон Joomla был скачан с сайта ДжуМикс.